In Novità Agricola

È un modo per il Ministero di classificare e controllare che tutti i prodotti fitosanitari esistenti sul mercato siano utili a combattere i parassiti in modo efficace e senza rischi collaterali per la salute umana e l’ambiente.

La registrazione dei prodotti fitosanitari in agricoltura rappresenta, quindi, una componente chiave per lo sviluppo e il progresso del settore agroalimentare.

In conformità al Decreto Reale 1311/2012, del 14 settembre, l’autorizzazione e la registrazione dei prodotti fitosanitari nel MAPA (Ministero dell’Agricoltura, Pesca e Alimentazione) sono obbligatorie per la loro commercializzazione, la distribuzione e l’utilizzo, oltre al dovere di mantenere aggiornato il quaderno di campo dell’azienda, in cui si specificano i prodotti fitosanitari utilizzati in ciascuna coltura.

Va ricordato che, per poter registrare un prodotto, è necessario stabilirne prima il Limite Massimo di Residui (LMR).

  • Importanza e ruolo del registro fitosanitario:

La sua grande importanza risiede nel fatto che i requisiti per la commercializzazione dei prodotti alimentari sono attualmente molto elevati. Con la registrazione vengono fornite informazioni sull’uso corretto delle sostanze fitosanitarie applicate ai prodotti. Inoltre, è da notare che viene regolarmente aggiornata.

Il registro dei prodotti fitosanitari ci offre una garanzia dell’efficacia del trattamento per l’azienda agricola.

  • Come si fa a sapere quali prodotti sono autorizzati per ogni coltura?

I prodotti attualmente autorizzati sia dal Regolamento (CE) n° 1107/2009 che dalla Direttiva 91/414/CEE, che presentano diversi formati numerici, possono essere visualizzati sul sito web del Ministero dell’Agricoltura, Pesca, Alimentazione e Ambiente, nel Settore di Attività Agricoltura, all’interno della sezione di Salute Vegetale, nella sezione Mezzi per la Difesa Fitosanitaria. Per la consultazione per colture, basta cliccare sulla sezione consultare per applicazione/parassiti.

  • È possibile ricevere notifiche, in qualità di azienda, di agricoltore o di privato, sui movimenti relativi al cambiamento dei prodotti fitosanitari registrati?

Attualmente non è possibile ricevere notifiche di modifiche ai prodotti fitosanitari con autorizzazione. Ma vale la pena notare che il sito web viene aggiornato all’inizio di ogni mese ed è possibile vedere la data dell’ultimo aggiornamento.

  • Nel Registro dei Fitosanitari si indica se il prodotto è autorizzato o meno per l’uso in agricoltura biologica?

No, perché non è presente sul sito web del registro dei Prodotti Fitosanitari un elenco a livello nazionale dei prodotti fitosanitari autorizzati in agricoltura biologica. Le consultazioni relative all’agricoltura biologica devono essere rivolte alla Sotto-direzione Generale per la Qualità Differenziata e l’Agricoltura Biologica, o agli organi di controllo di ogni Comunità Autonoma.

  • Durata di validità di un prodotto fitosanitario:

 In base all’articolo 5 del Regolamento 1107/2009, che prevede l’approvazione di una sostanza, a un prodotto verrà concessa la validità di un massimo di 10 anni, legato al principio attivo. In quanto è possibile che durante questo arco di tempo sia soggetto a restrizioni o modifiche delle condizioni. Se il principio attivo non è ancora approvato, verrà concessa un’autorizzazione provvisoria di 3 anni.

Se avete domande o necessità di ricevere maggiori informazioni, vi preghiamo di contattarci.

Per ulteriori notizie sul settore consultate il nostro blog.

Recommended Posts

Start typing and press Enter to search

VITAL BYDIONAMICS